Il Napoli Bike Festival quest’anno approda al centro della città.

Galleria Principe di Napoli e Piazza del Museo Nazionale si fonderanno in un unico hub ed accoglieranno piccoli e grandi sognatori.

Piazza del Museo Nazionale, diventerà per l’occasione la più grande temporary square mai realizzata a livello nazionale. Una Domenica ecologica con una giornata di blocco della circolazione, renderà quest’esperimento ancora più vero, con l’obiettivo di lanciare una forte suggestione. Un vasto spazio pubblico sottratta allo smog ed al traffico che diventerà una piazza a servizio della cittadinanza.

Un laboratorio collettivo di cittadinanza per capire come valorizzare un enorme quantità di spazio ancora non sfruttato dall’immaginazione.

Si tratta di un modo per vedere la nostra città come un laboratorio di creatività, per testare nuove idee in tempo reale. Un esperimento di urbanismo tattico, per creare proposte di cambiamento “fisico-materiali”, intese come azioni “dal vivo” in cui non ci si limita a soluzioni visive come i rendering informatici a cui i progettisti di tutto il mondo sono ormai abituati, ma ad azioni reali.

Protagonista di questa sogno collettivo, non poteva che essere la bici ed il Napoli Bike Festival il suo contenitore. Lo spazio occupato da chi pedala è spazio sottratto a chi inquina, che si trasforma in spazio restituito alla collettività.

Noi porteremo tutto il nostro circo a pedali che in questi nove anni avete incontrato in giro per la città, ma quello che potrà succedere con il contributo dal basso di ognuno di voi possiamo solo immaginarlo.

Sarà semplicemente UN NUOVO MODO DI VEDERE LA CITTA’, un punto di vista differente, altro, ma sicuramente dopo il 17 Maggio 2020, nulla sarà più come prima !